domenica 26 maggio 2024     +39.347.3268683     redazione@iltrafiletto.it
Il Trafiletto notizie su Teramo e Abruzzo in tempo reale

ico title sx Vecchie preoccupazioni nuove conferme sulla valle del Tubo: a maggio il convegno in Abruzzo ico title dx

Attualità
Lavoro

Boccanera: "Adesso più che mai è necessario concentrarsi sulla nostra Provincia"

La nota del segretario generale Fim Cisl Marco Boccanera:

Dopo quanto emerso a seguito dell’incontro al MIMIT su Focus Stellantis sito di Atessa,alla presenza del Ministro Urso,Governatore Marsilio e Sindacati Nazionali di settore, dove la stessa Stellantis ha dichiarato che: “Siamo pronti con nuove tecnologie per affrontare in maniera flessibile l’elettrico”, si riaccendono ora alcune preoccupazioni sulla nostra “Vallata del Tubo” da noi attenzionata già dal lontano 2018 in cui predicavamo l’importanza strategica e il cambiamento epocale che sarebbe avvenuto negli anni a venire. Il Presidente Marsilio,intervenendo,ha annunciato un convegno sull’Automotive i giorni 8/9 Maggio in Abruzzo sul settore vista l’importanza che ricopre nella nostra Regione. In quell’assise bene ha fatto FERDINANDO ULIANO Segretario Generale delle tute blu della Cisl sottolineando l’importanza di “tutelare” l’indotto che ruota intorno al settore Automotive e che comprende oltre a piccole e medie imprese anche importanti Aziende come Denso di S.Salvo,la Marelli di Sulmona e tutto il “distretto del Tubo” della Provincia di Teramo dove si producono sistemi di scarico che prima o poi dovrà essere riconverto in funzione delle produzioni green. Adesso più che mai è necessario concentrarsi sulla nostra Provincia e questo settore che ha necessita immediata di essere attenzionato,ci auspichiamo che l’8 e il 9 Maggio, al convegno annunciato dal Presidente Marsilio l’importanza strategica del Teramano venga rappresentata degnamente e soprattutto attenzionata. Ci auspichiamo inoltre la celere ripresa del tavolo istituzionale sul’Automotive voluto fortemente dalle parti sociali con il coinvolgimento del Sindaco di Teramo Gianguido D’Alberto,ARAP,Confindustria,Provincia e Sindaci dei Comuni interessati a questo settore,interrottosi per il rinnovo del Consiglio Regionale,riprenda celermente. Tale “attenzione” per la nostra valle del Tubo la richiediamo a tutti quelli che,grazie al voto dei residenti dei vari Comuni Teramani, a stragrande maggioranza lavoratrici e lavoratori di questo settore,sono stati eletti per rappresentarci al Governo Regionale. La sfida è di tutti,e il posto di lavoro in gioco è degli “Operai/Operaie” che continuano a mantenere il PIL della nostra Provincia con mille sacrifici. 

Galleria